Resistente nel tempo

e i miei amici io li ho chiamati piedi
perché ero felice solo quando si partiva...
(analfabetizzazione - claudio lolli)




sabato 24 settembre 2016

Sviscerati in tutte le loro sfaccettature

Sopra l'oceano Atlantico, 24 settembre 2016

Sviscerati in tutte le loro sfaccettature :-) Nicola non può nemmeno immaginare quante risate, o forse dovrei dire sorrisi, mi si materializzano automaticamente da dentro tutte le volte che leggo questa frase, quasi senza accorgermene, mentre sono seduto al posto 29D del volo Alitalia AZ603 da New York a Roma con il mio iPad acceso con su l'ebook di Mailand acquistato prima di partire la settimana scorsa.


Pagina dopo pagina, parola dopo parola, mi sto appassionando a questa mia ennesima lettura ad alta quota...e ancora una volta devo ingraziare lo zione per questo, con la sua ironia, la sua dolcezza e la sua schiettezza. Altro capolavoro del mio amico questo "Mailand"!


Ci tenevo a scrivere questo brevissimo post in aereo, mentre vado avanti con la lettura e sono quasi arrivato alla fine in un batter d'occhio. Le descrizioni del Nick riescono a farti entrare dentro la storia, a farti vedere con i tuoi occhi i tre uffici, il bar, la pizzeria e la stanza, e perfino a farti appassionare al Risiko, anche se da ragazzo ci avrai giocato due o al massimo 3 volte. Del resto uno sfegatato detrattore di ogni tipo di guerra, anche nel caso dei giochi, lo sono sempre stato!

Bravo Nicola, ancora una volta! E di' la verità che è la prima recensione su Mailand che ricevi a lettura in corso e per giunta da un'altezza di quarantunomila piedi...ovvero circa dodicimila metri :-)

Nico

10 commenti:

  1. Verissimo: è la prima. Ed è proprio una sensazione... vertiginosa!
    Grazie, mio grande Amico, e buon finale di lettura!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Finito di leggere sempre in aereo tornando dalla Danimarca! Dirti che è bellissimo è riduttivo! Hai saputo incastrare dolcezza e goliardia cin autentiche genialate, come ovviamente il finale che mi ha fatto piangere, ma soprattutto scoprire la nonna post mortem che era la stalker, per dirla con un linguaggio di oggi, fino al passato di Dupré che spiegherà anche il feeling con Corradino anche prima che lo scoprisse :)

      Elimina
    2. La sorpresa della nonna è una delle mie parti preferite, perché ribalta il solito cliché della nonnina perfetta, della nonnina sprint grande amica e confidente del ragazzo di turno...
      Grazie caro Amico! :)
      Un abbraccio.

      Elimina
  2. Ottima scelta, il viaggio è più bello con i bellissimi libri di Nicola Pezzoli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Costantino sono assolutamente d'accordo...credo che tanti dei miei futuri viaggi saranno in compagnia di Nick :)

      Elimina
  3. Sempre più in alto con i libri di Zio Scriba :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E già Diego! Pensa che ho finito di leggere mentre atterrato a Fiumicino, il che ha raddoppiato la gioia di essere di nuovo a casa con Maria :) Un bacio a Elle :)

      Elimina
  4. Risposte
    1. Luca, amico mio, consiglio vivamente queste letture ad alta quota :) Bacio alla bimba :)

      Elimina