Resistente nel tempo

e i miei amici io li ho chiamati piedi
perché ero felice solo quando si partiva...
(analfabetizzazione - claudio lolli)




lunedì 7 giugno 2010

Ci "vediamo" fra qualche giorno

Chissà perchè quando penso alla Germania, la prima cosa che mi viene in mente è una scena, famosissma, che mi fa sbellicare tutte le volte che la vedo! :-)



L'ho rivista anche ieri, mentre guardavo una puntata registrata de "La storia siamo noi", in cui Villaggio parlava di De André in maniera molto tenera e affettuosa.

A presto allora, ci vediamo fra qualche giorno!
Nico

11 commenti:

  1. Buon viaggio allora amico!
    E mi raccomanda mancia tante poppette ti bafaria...
    scena mitica!!!

    RispondiElimina
  2. Esilarante e geniale, anche se quel furbacchione di Paolo l'ha riciclata in almeno 3-4 film diversi...
    Buon viaggio e a presto, mon ami!

    RispondiElimina
  3. ciao Nico...ahò! ma partite tutti!! uffffffffffffff.....

    RispondiElimina
  4. bentrovati a tutti! ora mi farò una scorpacciata dei vostri blog più che delle polpette, ernest... ehehehe... pensa che i colleghi mi hanno raccomandato poca birra e pochi crauti! beh, per i secondi non ho fatto molta fatica, visto che non mi piacciono, ma per la prima...come si fa a non bersi una fresca weiss tutte le sere?
    è vero zio, questa scena è presente in più parti, e ogni volta villaggio la interpreta in modo magistrale!
    chica dai, che aspettiamo la tua prossima partenza con bimbi al seguito per i prossimi campionati!
    ross, grazie anche a te, ho letto un po' di tuoi post vecchi...sei veramente brava, sicuramente per come scrivi, ma ancora di più per la passione con cui lo fai, compagna!

    RispondiElimina
  5. Non cadermi sui crauti, sono buonissimi e fanno molto bene...se con la birra campi cent'anni con i crauti mille ...quanto alla scena del film, sì, il grande Fantocci l'ha usata in più pellicole e tra l'altro l'ha presa in prestito dai grandi del muto, Charlot in primis, quando c'era la fame (quella che sta tornando, o è già tornata). Comunque, Fantocci l'ha fatta e rifatta benissimo.

    RispondiElimina
  6. Bentornato Nico. Cosa ci racconti di bello della tua teutonica vacanza?

    P.S. Ti ringrazio per tutti questi complimenti, ma cerca di non esagerare, che poi mi imbarazzo... :)

    RispondiElimina
  7. eheheh ross, ma che vacanza, era lavoro! però questo non mi ha impedito di gustare birra e mangiare stinco...fra l'altro venerdì sera ero in centro a stoccarda in uno dei tavoli all'aperto dei vari ristoranti multietnici, con almeno 10 televisori in piazza accesi su francia-uruguay...per fortuna mi sono seduto in una posizione tale da non vederne nessuno dei 10 :-)

    RispondiElimina
  8. Buon viaggio! Comunque preferisco di gran lunga il Paolo Villaggio di "Il segreto del bosco vecchio"

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  10. greg non ho visto il film...ma ora mi hai incuriosito :)

    RispondiElimina